Trova Notaio avvocato e commercialista Blog




Perché richiedere preventivo


LA LISTA AGGIORNATA DELLE RICHIESTE.     INSERIRE UNA RICHIESTA 

Categoria: NOTAIO

By APKKHQN 24/07/2017 00:00

NOTAIO PER DONAZIONE DI IMMOBILE

Donazione di immobile Sono a richiedere un preventivo per la donazione di un immobile sito in Roma a mio figlip maggiorenni, trattasi di seconda casa per me e prima casa per lui, l'immobile e' stato preso nel mese di aprile 2007, ha una rendita catastale di 1400 euro ed un valore presunto di circa 400000 euro
Grazie


Categoria: NOTAIO

By APKKHVN 24/07/2017 00:00

ROGITO DI IMMOBILE E MUTUO CONTESTUALE

L'appartamento si trova a Roma e verrà acquistato al prezzo di 225.000 Euro. Si tratta di un acquisto di seconda casa con annessa cantina di pertinenza, di rendita catastale di 748. E' stato chiesto un mutuo a mio nome pari a 145 mila euro, dilazionato in 30 anni. L'ipoteca sarà pari a 450.000 euro. Il rogito va concluso entro il 25 marzo 2013.


Categoria: NOTAIO

By APKKHLN 24/07/2017 00:00

DONAZIONE DI USUFRUTTO SU UN IMMOBILE IN PROVINCIA DI PIACENZA

Sono a chiedere un preventivo per la donazione di usufrutto su un immobile in provincia di Piacenza. Il futuro usufruttuario è il figlio (unico) di 37 anni, che vive da 7 anni nell'appartamento (prima casa) ed è proprietario del 25%.
Il donatore del diritto di usufrutto è il padre di 49 anni, proprietario del 50%. L'immobile ha rendita catastale di 777,27 Chiedo un preventivo di questo atto.
- valore complessivo delle tasse e delle imposte da pagare per l'atto
- spese notarili Ringrazio e porgo cordiali saluti.


Categoria: NOTAIO

By APKKHMN 24/07/2017 00:00

SPESE NOTARILI PER DONAZIONE DI USUFRUTTO

Donazione di usufrutto di immobile: Richiedo un preventivo per la donazione di usufrutto di un immobile sito in Reggio Calabria L'immobile (casa data in uso gratuito) ha rendita catastale di 503,00 € EURO Il proprietari è il figlio di 45 anni; il beneficiario usufruttuario è la magre di 72 anni. Vorrei anche sapere se è obbligatorio un atto notarile per costituire un usufrutto specificato sopra; da qualche parte ho letto che potrebbe essere fatta una scrittura privata con autenticazione delle firme. Se fosse possibile fare una scrittura privata per avere esattamente gli stessi effetti di un atto notarile, potreste dirmi anche dove poter andare ad autenticare le firme oltre che dal notaio? Ringrazio e porgo cordiali saluti.


Categoria: NOTAIO

By APKKHYN 24/07/2017 00:00

REDAZIONE TESTAMENTO

Gentile notaio, La contatto per avere un preventivo per la mia futura redazione di testamento. Nei prossimi mesi vorrei poter mettere in forma scritta le mie volontà, anche in seguito alla separazione dal mio ex marito. E' mia volontà lasciare tutto a mio figlio e indicare mia cugina come tutore dei beni in cui dovessi mancare prima che mio figlio raggiunga la maggiore età. Per quanto riguarda il mio patrimonio immobiliare, possiedo:
- 1 appartamento in provincia di Pavia
- 1 appartamento a Bari
- 1/4 di proprieta di una villa a Ostuni (BR)
- 1/4 di proprieta di un appartamento a Bari
- 1/2 di proprieta di un appartamento a Bari Per quello che riguarda
- 1/4 di proprieta di una villa a Ostuni (BR)
- 1/4 di proprieta di un appartamento a Bari i rimanenti 3/4 sono di mia madre di cui sono l'unica erede. Oltre ai suddeti beni, mia madre possiede anche
- 1 villa in provincia di Pavia di cui sono erede. Possiedo anche una certa liquidità e delle azioni bancarie. Mi è possibile sapere come procedere per la redazione del testamento e quanto mi verrebbe a costare?
Grazie per l'attenzione


Categoria: NOTAIO

By APKS2TN 25/07/2017 10:02

ROGITO DI IMMOBILE E MUTUO CONTESTUALE

L'appartamento si trova a Latina e verrà acquistato al prezzo di 135.000 Euro. Si tratta di un acquisto di prima casa con annesso box auto di pertinenza, di rendita catastale rispettivamente di euro 454,48 e 59,39. E' stato chiesto un mutuo a mio nome e di mia moglie pari a 121.500 mila euro, dilazionato in 25 anni con la banca Cariparma.
Ipoteca al 150%. Il rogito va concluso entro il 30 ottobre 2017. Mi servirebbe sapere anche il costo di registrazione del contratto preliminare.


Categoria: AVVOCATO

By ARCE8CA 19/09/2017 00:00

AVVOCATO PER ATTO DI RICONOSCIMENTO DI PATERNITÀ

volendo riconoscere la paternità di un figlio avuto nel 1973 mentre mi trovavo per lavoro in Africa mi sono rivolto al'ambasciata d'Italia sul posto, (vedi allegato della risposta). sarei interessato ad un preventivo di spesa dell'atto.
grazie


Categoria: COMMERCIALISTA

By ARCE8BC 19/09/2017 00:00

COMMERCIALISTA PER VALUTAZIONE APERTURA NUOVA ATTIVITÀ DI VENDITA ON-LINE

Commercialista nella mia zona che possa darmi una consulenza specifica per quanto riguarda l'eventuale apertura di un negozio on
- line (E
- Commerce).
Vorrei fare un progetto tenendo conto degli adempimenti fiscali, societari e burocratici in genere valutando le alternative per la definizione della tipologia di società da aprire.
Il commercialista che cerco dovrebbe avere già esperienza in piccole società E
- commerce ed essere eventualmente iscritto al relativo albo.


Categoria: AVVOCATO

By ARCE8AA 19/09/2017 00:00

CAUSA LAVORO APPELLO + CAUSA CONTRO INAIL

Devo fare appello su causa vinta in primo grado per riconoscimento del periodo di preavviso come periodo lavorativo, ho in ballo 9 mesi a e 3.200 netti mese + risarcimenti, danni da quantificare...
Stesso fascicolo causa a inail per riconoscimento di infortunio in itinere per nove mesi.
Cerco avvocato giulavorista et previdenza sociale et relazioni sindacali


Categoria: COMMERCIALISTA

By ARCE87C 19/09/2017 00:00

COMMERCIALISTA PER 730 LAVORATORI DIPENDENTI

LAVORATORE DIPENDENTE , SETTORE TESSILE NUMERO FABBRICATI 2 1 FABBRICATO A Lucca COME SECONDA CASA 1 FABBRICATO DI 100MQ A Lucca INTESTATO AL RICHIEDENTE AL 50 % CON MUTUO DA DETRARRE E BOX CON DETRAIBILITA 36% SEMPRE AL 50 % NO CONUIGE MA CONVIVENTE SE POSSIBILE 730 CONGIUNTO


Categoria: COMMERCIALISTA

By ARCE89C 19/09/2017 00:00

LAVORO CON PARTITA IVA PRESSO AZIENDA REGIONALE

La società richiede per mia collaborazione l'apertura della partita IVA con costi a mio carico, partendo da un netto di 4.500 euro/mese quanto deve essere il lordo calcolando tutte le spese commercialista compreso?


Categoria: AVVOCATO

By ARCE85A 19/09/2017 00:00

AVVOCATO PER INCIDENTE CON FERITI

In data 15
- 02
- 2013 , eravamo 3 persone in macchina , io ero passegero dietro al guidatore , verso le 8 di mattina l'amico mio in piena curva perde il controllo di una curva è va dritto , facendo un volo di 5 di altezza è 20 .
30 metri nel burrone. Per fortuna nesun morto , io tramite i documenti che posseggo ho 2 gambe rotte è spalla che lavora quasi a meta', tutt'ora ho finito le terapie ma non posso piu' correre ,dificolta salire è scendere scale , è mi sono ingrassato di 15 kili , ho un avvocato ma secondo me sbaglia , ass.
non rispondono , quando a altri 2 amici gli anno dato gia dei acconti, vorei sapere anche + o
- quando secondo voi mi dovrebbe toccare x danni asp vostra risposta grazie ps sto provando a inviare delle doc.
ma non ci riesco se a voi vi va bene vi invio non tutto ma quello che ho tramite email (il resto non posseggo xche c'è l'ha avv.
)


Categoria: AVVOCATO

By ARCE88A 19/09/2017 00:00

DIVORZIO CONGIUNTO

La sottoscritta richiede consulenza per avviare le pratiche per divorzio congiunto.
Il matrimonio è avvenuto in data 19 /08/99. La separazione legale è avvenuta il 19/12/04, al tribunale di Pordenone Nostro figlio è stato affidato alla sottoscritta e il padre lo vede appena si libera dagli impegni lavorativi, più le vacanze natalizie e un mese o due nel periodo estivo, come pattuito durante la separazione. La comunione spirituale e materiale dei coniugi è decaduta non appena i coniugi si sono separati di fatto il 23/03/2003. Attualmente io vivo con mio figlio a Udine.
Mio marito vive a Domodossola provincia di Verbania ma è sempre disponibile qualora ci siano delle esigenze riguardanti nostro figlio. Sede della separazione: Tribunale di Pordenone E’ possibile capire i costi per avviare le pratiche finali di divorzio congiunto?


Categoria: AVVOCATO

By ARCE86A 19/09/2017 00:00

RISARCIMENTO DANNI PER SINISTRO STRADALE

Incidente stradale, senza feriti, tra due veicoli. In data 12/06/2008 il sottoscritto, al volante di una Fiat Idea, ha subito un’invasione di carreggiata con conseguente tamponamento frontale in prossimità di un incrocio nella città di Pisa.
Il conducente dell’altro autoveicolo (modello Golf Volkswagen) procedeva a velocità sostenuta, quasi sicuramente superiore ai limiti consentiti vista la violenza dell’impatto, in un centro abitato verso le 23:00.
All’impatto erano presenti n.
2 automobilisti testimoni, che ci hanno soccorso e hanno chiamato i mezzi di soccorso e i vigili urbani.
Uno dei 2 testimoni è riuscito a fare delle foto dell’incidente dove è documentata perfettamente l’invasione di carreggiata e i danni delle 2 auto (vedi allegato).
Il mio veicolo non è recuperabile stando alla prima perizia dell’assicurazione, mentre la controparte ha subito dei danni solo alla carrozzeria.
Per quanto riguarda i danni alle persone, il sottoscritto oltre ad una quantità elevata di contusioni alle gambe e al viso, riporta rottura braccio sinistro (gesso per 30 giorni), trauma cranico (in osservazione presso ospedale di Pisa per 2 giorni e prognosi di 10 giorni), inclinazione di 2 costole e colpo di frusta ( prognosi iniziale 15 giorni).
L’altro conducente, dalle informazioni riferite dalla mia assicurazione, ha subito la slogatura della caviglia destra e la frattura di due dita della mano destra, oltre a diverse contusioni.
A bordo dei veicoli non vi erano passeggeri.
Temo che la mia assicurazione, che è la stessa dell’altro conducente, voglia liquidarmi in maniera frettolosa e ho la netta impressione di non venir consigliato in maniera adatta e puntuale dalla mia agenzia.
Per questo richiedo consulenza su come poter procedere.
In allegato, oltre alla documentazione fotografica, referti medici.



Categoria: COMMERCIALISTA

By ARCE83C 19/09/2017 00:00

GESTIONE DITTA INDIVIDUALE CON DICHIARAZIONE ANNUALE

Ditta individuale Installatore impianti elettrici fatturato 100.000 euro annui fatture in un anno : minore di 100 chiedo costi di: gestione contabilità semplificata dich iva sintetica dich dei redditi studi di settore gestione f24 (solo presentazione a me) spesometro


Categoria: COMMERCIALISTA

By ARCE84C 19/09/2017 00:00

RICHIESTA DI UN COMMERCIALISTA PER APERTURA PARTITA IVA AGEVOLATA

Ragazza di 30 anni laureata in Virtual Design richiede l'apertura di P.IVA agevolata come libero professionista non iscritta a nessun albo per Graphic Designer (modellazione 3d, render, creazioni siti internet, grafica tradizionale) Domicilio fiscale:Prato si richiede iscrizioni al VIES Luogo in cui aprire P.
IVA: Prato Entro tre mesi Necessità futura che venga seguita anche la contabilità ordinaria/semplificata.
Richiedo cortesemente maggiori chiarimenti su costi annuali e oneri fiscali.


Categoria: AVVOCATO

By AR8BPKA 15/09/2017 00:00

PROCEDURE CONTENZIOSE PER RECUPERO CREDITI

Il sottoscritto richiede assistenza legale per azione di recupero crediti nei confronti del mio Amministratore di Condominio. Vivo in un condominio dove è presente un riscaldamento centralizzato. Nel 2015 in una riunione di condominio ho chiesto pubblicamente davanti agli altri condomini e con espressa richiesta di mettere agli atti del verbale dell'assemblea la risposta, che procedura burocratica avrei dovuto seguire per distaccarmi per avere l'autonomo. Mi ha risposto e messo agli atti che dovevo presentare una relazione di un tecnico che certifichi che dal mio distacco non derivano né aggravi di spese per i condomini che continuano a fruire dell'impianto, né squilibri termici pregiudizievoli per la regolare erogazione del servizio. Fatti i lavori per il distacco, certificato il tutto da un tecnico, inviata documentazione all'Amministratore con r/a, mi risponde con raccomandata che devo chiedere all'assemblea di condominio l'autorizzazione perchè nel regolamento di condominio (che noi non abbiamo ma ha solo lui) è fatto espresso divieto di distacco. L'assemblea per modificare il regolamento di condominio deve essere all'unanimità e non ci si riesce. Io voglio chiedere all'amministrazione che fino a quando non si deliberi il mio distacco lui mi paghi la differenza delle spese condominiali che non mi spetta pagare a causa della sua negligenza e superficialità. Chiedo con urgenza consulenza legale.



Categoria: COMMERCIALISTA

By AR8BPCC 15/09/2017 00:00

MODIFICA DI S.A.S. - CESSIONE DI QUOTE

Pur sapendo che questa richiesta necessita di un notaio, sono alla ricerca di un commercialista che possa indicarmi la strada corretta per una cessione di quote e che abbia un proprio notaio di fiducia che sia valido e conveniente. Sono alla ricerca di un preventivo completo di parcella del commercialista e onorario notarile. Modifiche richieste alla compagine sociale di una società in accomandita semplice: 1) Cessione di quote da parte di socio (Capitale sociale Euro 2.500,00)


Categoria: COMMERCIALISTA

By AR8BPHC 15/09/2017 00:00

ACQUISTO DI CESSIONE D'AZIENDA

Pur sapendo che questa richiesta necessita di un notaio, sono alla ricerca di un commercialista che possa indicarmi la strada corretta per una cessione di quote e che abbia un proprio notaio di fiducia che sia valido e conveniente. Sono alla ricerca di un preventivo completo di parcella del commercialista e onorario notarile. Atto di acquisto di cessione di azienda.
trattasi di un'immobile di propietà comunale adibito a bar gelateria con contratto di locazione fino al 2015.
l'attuale gestore mi cede l'attività a 10000 euro+2000euro di caparra che lui ha versato al comune, il comune quindi alla fine del contratto verserà a me tale somma.
sull'atto di acquisto dovrà essere specificato: località e indirizzo che la cessione comprende tutti i beni mobili, merci (elenco scritto) escludere i debiti e i crediti aziendali indicazione prezzo diritto di subentro del contratto di locazione avviso ai creditori dell'avvenuta cessione consenso alla voltura delle autorizzazioni amministrative cedente non può aprirealtre aziende dello stesso genere indicare il foro competente per controversie.
contatti solo in torino e preferibilmente nella provincia,chivasso,ivrea,rivarolo,caluso etc...


Categoria: COMMERCIALISTA

By AR8BPGC 15/09/2017 00:00

APERTURA PARTITA IVA PER ATTIVITÀ DI RIABILITAZIONE

Fisioterapista Attività di riabilitazione come libero professionista non iscritto ad alcun albo. Domicilio fiscale: Italia, Messina Si richiede iscrizione Inps/Inail ed eventuali altri enti pubblici, se necessari. Fatturato atteso: approssimativamente 20.000 euro. Luogo in cui aprire P.
IVA: Messina.
Entro tre mesi Necessità futura che venga seguita anche la contabilità ordinaria/semplificata.



Categoria: AVVOCATO

By AR8BPBA 15/09/2017 00:00

SEPARAZIONE CONSENSUALE - DUE FIGLI

Buongiorno, vorrei procedere con una separazione consensuale dopo 21 anni di matrimonio.
Abbiamo 2 figli di 19 e 13 anni, ciascuno dei coniugi con reddito, una casa fuori regione con mutuo, abitazione principale in comodato d'uso.


Categoria: COMMERCIALISTA

By AR8BPEC 15/09/2017 00:00

APERTURA PARTITA IVA PER CONSULENTE INFORMATICO

Consulente Informatico presso società di consulenza site a Bologna.
Attività di consulenza informatica come libero professionista non iscritto ad alcun albo. Domicilio fiscale: Italia, Bologna. Luogo in cui aprire P.
IVA: Bologna. Il fatturato ipotizzato è di 66.000 euro l'anno


Categoria: AVVOCATO

By AR8BPJA 15/09/2017 00:00

SEPARAZIONE CONSENSUALE

Il sottoscritto, in accordo con la moglie, richiede un preventivo per avviare le pratiche per la separazione consensuale dopo 25anni di matrimonio (data 21/06/1994) in regime di comunione dei beni.
I coniugi acconsentono entrambi alla separazione consensuale ed è stato deciso che il figlio maggiorenne (1/2/1989) rimarrà con la madre nella casa coniugale di proprietà della stessa.
I 2 coniugi hanno stabilito che mensilmente il sottoscritto verserà la somma di 600€ per il mantenimento del figlio.
I 2 coniugi hanno già sistemata la liquidità presente nel conto corrente comune ed hanno già aperto conti correnti separati.
Le 2 autovetture di famiglia sono già divise fra i due coniugi. Sede della separazione: Parma


Categoria: AVVOCATO

By AR8BPDA 15/09/2017 00:00

COSTI PER SEPARAZIONE GIUDIZIALE

La sottoscritta richiede consulenza per avviare le pratiche per la separazione giudiziale.
Il matrimonio è avvenuto in data 22/02/2002. Ho deciso di chiedere la separazione poiché i rapporti con mio marito stanno peggiorando per incompatibilità caratteriali molto forte e per l'aggravarsi del suo esaurimento nervoso. Dal mio matrimonio è nata una bambina, che oggi ha 8 anni, e il motivo principale per cui richiedo una consulenza è che vorrei che mia figlia fosse affidata a me, mio marito soffre di disturbi della personalità quindi potrà vederla solo in presenza di altri adulti (i miei suoceri), inoltre mia figlia non vuole assolutamente passare nemmeno un'ora con lui. La questione della separazione è stata affrontata più volte con mio marito ma non è daccordo e sopratutto non vuole lasciarmi l'usufrutto della casa e minaccia ritorsioni fisiche nel caso io proceda in quel senso. La casa dove viviamo è di proprietà esclusiva di mio marito e siamo in separazione di beni, io possiedo il 50% di un'altro immobile smpre a Napoli (l'altro 50% è di mia sorella) . Entrambi svolgiamo un lavoro impiegatizio a tempo indeterminato e percepiamo più o meno lo stesso reddito. Sede della separazione: Modena


Categoria: COMMERCIALISTA

By AR8BPAC 15/09/2017 00:00

APERTURA PARTITA IVA E FUTURA CONTABILITÀ - INFERMIERA

buongiorno, sono un'infermiera e vorrei iniziare un'attività come libera professionista, iscritta regolarmente all'albo di categoria. domicilio fiscale:Italia, Monza. si richiedono iscrizioni eventualmente necessarie luogo in cui aprire p.iva Monza entro 30/01/2018 necessità futura che venga eseguita anche la contabilità Data di nascita : 05/07/1970 Libero professionista, settore sanità, sede Monza_Brianza Volume d'affari presunto : tra 10000 e 12000 euro l'anno Indicazioni aggiuntive: conto di aprire la partita iva entro la fine di Gennaio, è la prima volta che svolgo attività da libero professsionista e non so bene indicare il volume presunto di affari; io ho segnato quello che vorrei guadagnare in aggiunta al mio reddito da dipendente a tempo indeterminato di una struttura privata (HSR). Sto anche cercando un commercialista che mi possa seguire in futuro, magari nella mia zona.
Grazie anticipatamente.


Categoria: AVVOCATO

By AR8BPFA 15/09/2017 00:00

DIVORZIO CONGIUNTO ZONA BERGAMO

Il sottoscritto richiede un preventivo e la segnalazione di uno studio in zona Berscia, per avviare le pratiche per divorzio congiunto.
Il matrimonio è avvenuto in data 19/04/1998.
L'omologazione della separazione legale è avvenuta il 12/04/2002, presso il tribunale di Brescia. Avrei bisogno di capire, oltre al costo della pratica, anche quale documentazione è necessario produrre per la pratica. Avrei voluto non dover ricorrere all'assistenza legale ma purtroppo non è possibile nel tribunale di Bescia e, quindi vorrei spendere il meno possibile, visto che è una pratica semplicissima, non ci sono beni in comune,non ci sono figli, non c'è mantenimento.
Grazie


Categoria: COMMERCIALISTA

By AR6CGVC 13/09/2017 00:00

APERTURA PARTITA IVA E CONTABILITÀ - COMMERCIO ELETTRONICO


- COMMERCIO ELETTRONICO DIRETTO
- Cittadino privato non iscritto a nessun albo
- Utile netto mensile ipotizzabile tra 1000
- 1500€
- N° ipotizzabile fatture emesse circa 70
- 80 *al mese*.

- N° ipotizzabile fatture ricevute circa 50
- 60 *al mese*.
- Importo medio di ogni fattura circa 80
- 100€.
- Richiesta preventivo per apertura partita IVA e futura contabilità (registrazione di tutte le fatture), adempimenti (versamenti IVA, ecc)
- Si richiede commercialista a Belluno, con esperienza gestione contabilità e problematiche dell'e
- commerce, con cui relazionarsi prevalentemente attraverso l'utilizzo di mezzi telematici.


Categoria: COMMERCIALISTA

By AR6CGWC 13/09/2017 00:00

APERTURA PARTITA IVA

Programmatore Java presso note società del settore telecomunicazioni site a Viterbo.
Attività di consulenza informatica come libero professionista non iscritto ad alcun albo. Domicilio fiscale: Italia, Viterbo. Si richiede iscrizione Inps/Inail ed eventuali altri enti pubblici, se necessari. Fatturato atteso: approssimativamente 30.000 euro. Luogo in cui aprire P.
IVA: Viterbo .
Entro tre mesi Necessità futura che venga seguita anche la contabilità ordinaria/semplificata.



Categoria: AVVOCATO

By AR6CGZA 13/09/2017 00:00

SEPARAZIONE-DIVORZIO GIUDIZIALE - PREVENTIVO

Il sottoscritto richiede preventivo e consulenza per avviare le pratiche per il divorzio giudiziale. C'è un solo figlio (studente universitario quindi senza reddito), maggiorenne, che per sua spontanea volontà verrà a vivere con me al momento della divisione. Espongo ciò che voglio/devo raggiungere: 1.
dalla situazione attuale di sposati voglio divorziare in breve tempo ( mi pare di aver capito che la separazione sia un passo necessario) 2.
dal momento che il mio stipendio non è grande e avendo il figlio a carico non avanza molto, la futura ex
- moglie non dovrà ottenere assegno mensile o annuale (o quanto meno importi irrisori) 3.
una volta divorziati far si che non possa più chiedere nulla anche nel caso dovessi incrementare i beni a mia disposizione 4.
avere un preventivo delle spese legali per poter capire se posso fare questa cosa adesso oppure no aggiungo che la situazione casalinga è insostenibile a causa di problemi di alcol, depressione e casi di violenza da parte della (spero) futura ex
- moglie


Categoria: AVVOCATO

By AR6CGUA 13/09/2017 00:00

MOBBING ULTIMA UDIENZA

Circostanze in fatto: Ho lavorato per 5 anni in un'azienda spa , azienda con più di 100 dipendenti.
Nel 2004 sono stato licenziato per mancanza del rapporto fiduciario, da parte dell'azienda in cui lavoravo da oltre 5 anni e avvenuto subito dopo il subentro di una nuova Spa che vanta oltre 7 filiali in tutto il Triveneto. Premetto che ero già stato licenziato il primo anno al termine di della seconda proroga contrattuale della durata di 6 masi ciascuna, senza alcun motivo nonostante la mia proficua collaborazione di anche oltre 12 ore al giorno di lavoro e mancati riposi settimanali, tanto che alla fine ero ridotto una larva umana, ma con la fiducia che superata tale gavetta sarei stato visto come un dipendente perlomeno di buona volontà e pertanto rispettato.
Ho dovuto rivolgermi a un Avv.to il quale mi ha fatto riassumere in concordato stragiudiziale.
Ciò si è verificato solo perché all'interno dell'azienda non ero simpatico a qualche collega superiore che ha fatto di tutto assieme ad altri due per farmi passare agli occhi della nuova direzione un "rompi scatole e un lavativo".
La nuova direzione coordinata da un Direttore trovandosi di fronte a oltre 100 dipendenti ha ben pensato di considerare esclusivamente le maldicenze dei superiori senza nemmeno convocarmi com'era stato peraltro mia precisa richiesta.
(bastava andasse a vedere il monte ore per riscontrare la proficua collaborazione); ma nulla di tutto ciò: Lo stesso invece diede disposizioni tassative ai superiori che io dovevo essere messo sotto torchio e in qualche modo buttato fuori dall’azienda.
Ciò infatti, avvenne in una maniera tanto spietata quanto incredibile non solo per le molteplici contestazioni che arrivavano ogni altro giorno quanto al fine di precostituirsi il licenziamento quanto al modo in cui venivano formulate e notificate e cioè anche a oltre due settimane dal fatto contestato e solo nell’occasione in cui anche per un ragioni fisiche rifiutavo di fare le straordinarie posto peraltro che il servizio che mi era stato affidato era già comprensivo di un’ora di straordinario rispetto il CCNL di categoria. Ero sottoposto assiduamente a mortificazioni anche davanti ai colleghi , a controlli assidui dell’operato addirittura venendo che non demordevo agli intenti persecutori e alle continue contestazioni che non tardavano ad arrivare venivo collocato in un'altra tipologia di servizio e uno dei peggiori ove vi erano delle celle di refrigerazione di cui a causa cervico brachialgia della spalla soffrivo di forti dolori specie se esposto a basse temperature e anche se coperto da indumenti, al punto da dover chiedere lo spostamento con un'altra mansione compatibile con la sintomatologia che in quel periodo si era riacutizzata e infatti l’Azienda ha ottemperato subito alla mia più che legittima doglianza sospendendomi nientemeno per ben tre mesi per la fissazione di una visita medico collegiale essendo che il tipo di lavoro (come in tutti del resto); il lavoratore deve godere di buona salute e costituzione fisica.
Tuttavia nel caso de quo nulla di invalidante è stato riscontrato dalla Commissione medica piuttosto aveva ben intuito le pessime intenzioni dell'azienda nei riguardi dell’interessato.
La visita è stata compiuta anche con certificazione probatoria del medico legale che assisteva alla visita.
Ma non solo: Il sottoscritto a causa della comparsa di nuovi sintomi gastrici; dermatiti del cuoio capelluto e dell’estremità del viso ero costretto a ricorre alle cure ospedaliere anche per l'insorgenza episodi dispnoici mai avuti in precedenza. Una volta che la Commissione medica ha accertato che la patologia non era invalidante l’Azienda mi riprendeva in servizio, continuando però a porre in essere comportamenti vessatori con continui spostamenti di orari ecc… fino all’ intervenuto licenziamento per giustificato motivo ovvero per mancanza del rapporto fiduciario. In seguito a tale licenziamento ho avuto un crollo tanto da dover ricorrere alle cure intensive presso il Servizio di Igiene Mentale per sindrome ansioso depressiva di cui sono ancora in cura per cronicizzazione seppur con miglioramenti non tanto dell’umore quanto dello stato ansioso.
Purtroppo la difficile situazione mi aveva portato all'unica speranza e conforto in una efficace attività legale e giudiziale degna di caso quasi interamente provato su base documentale.
Invece ancora oggi sto lottando per vedermi riconosciuti i miei diritti non tanto al comportamento con l'azienda la quale è già stata sottoposta al parere dell'organo giudicante quanto a incredibili comportamenti dei difensori legali che avevo appositamente incaricato a difendermi e precisamente: Nell’anno 2004 un legale di fiducia civilista ha impugnato il licenziamento lo stesso che mi aveva assistito anche nell’ultimo intercorso periodo di lavoro.
Nell’anno 2007 fu notificato il ricorso ai sensi dell’art.414 c.p.c.
presso il Tribunale Sezione lavoro per licenziamento illegittimo, e mobbing .
con annessa documentazione medica che conferma il nesso causale delle patologie insorte. L’avv.
civilista dopo aver abbozzato il ricorso da tramite l’ausilio di un collaboratore dello studio, ha voluto differire in mandato congiunto l’incarico a un giuslavorista il quale deve aver aggiustato la strutta del ricorso che ha notificato in Tribunale poco prima delle ferie estive senza che mostrarlo alla Sua collega, la quale accortasi al rientro di tale mancanza e notando che il riscorso non era strutturato come dovuto ha fatto di tutto affinché il sottoscritto revocasse il mandato addirittura sotto minaccia di non presenziare all’udienza, nonostante avessi già onerato le spese a entrambi tanto che sono stato costretto a trovarmi un altro legale civilista tributario il quale ha presenziato a due udienze e deposto da poco l’atto l’Atto conclusionale dal momento che il Giudice ha ritenuto matura la causa per la decisione. Ebbene, a circa un mese prossima conclusiva comparsa avanti al Giudice del lavoro e quindi a poco tempo dalla sentenza il difensore, non più di una settimana fa mi ha rimesso il mio mandato perché ha perso una causa per inammissibilità e tardivo deposito degli di una causa promossa da un mio genitore.
Sono davvero sfinito di vedermi bistrattato da professionisti senza scrupoli che non fanno altro che danneggiarmi, oltretutto ora mi trovo senza un avvocato con una causa stimata in circa 200,000.00 Euro; sono senza un lavoro in quanto il mio stato di salute non me lo consente se limitatamente; non ho alcuna assistenza economica in conseguenza della malattia professionale né da parte dei Servizi sociali, in quanto non so ancora se il sinistro deve essere denunciato all’INAIL in quanto nessuno dei tre difensori hanno saputo orientarmi in tal senso al fine di evitare sottrazioni superiori sull’importo eventualmente deciso dal Giudice , oltre a dover sopportare anche le gravose conseguenze a fronte degli impegni economici che avevo in atto nel corso del rapporto di lavoro . Lascio Voi lettori ogni giudizio in merito, ma soprattutto attendo che qualche professionista di provata esperienza mi contatti per poter superare l’ultimo ostacolo fissato il prossimo 15 settembre. Tutto ciò è solo una minima parte forse la più determinante rispetto una causa quasi interamente documentale, naturalmente sono in possesso di tutti gli atti attinenti il caso. Non ho riletto la il racconto in narrativa tanto sono esausto di vedermi sotto gli occhi questa gogna che però credo condizioni sensibilmente il proseguo di una vita perlomeno dignitosa, pertanto mi scuso di eventuali errori ortografici e/o incomprensioni. Distinti saluti.


Categoria: AVVOCATO

By AR6CH2A 13/09/2017 00:00

RECUPERO CREDITI

Ho effettuato una prestazione di carattere professionale (redazione di uno studio ambientale) per circa 7500€. Il rapporto con il committente non è stato facile ma non ho mai ricevuto contestazioni formali al mio operato.
Il mio primo sollecitato non ha portato a nessuna reazione.
Quali sono i successivi passi che dovrei intraprendere? Può essere utile la taratura della parcella da parte dell'Ordine a cui sono iscritto (in realtà non ci sono contestazioni sul "valore" della prestazione).
Grazie


Categoria: COMMERCIALISTA

By AR6CGXC 13/09/2017 00:00

FINANANZIAMENTI AGEVOLATI

Richiedente: ragazza di anni 35 della provincia di Lecce Apertura baby parking e ludoteca. Categoria di appartenenza: impresa. Data presunta di apertura attività entro 3 mesi I locali da adibire come sede legale e operativa sono già stato individuati nel territorio di Lecce Numero di dipendenti: 2 più il richiedente.



Categoria: COMMERCIALISTA

By AR6CH3C 13/09/2017 00:00

TENUTA CONTABILITÀ PER PARTITA IVA CON REGIME MINIMI

Gestione della contabilità per procacciatore d'affari con partita IVA al regime dei minimi (volume d'affari che si aggira sui 20.000,00 euro/anno).
Poche fatture emesse: circa 15
- 20 annue.
Data la natura non organizzata del lavoro non c'è pagamento dell'Irap. Si richiede contabilità trimestrale delle fatture, compilazione Unico e pagamento relativi F24. Spese in detrazione: fattura detraibili ricevute,telefono, spese mediche. No dipendenti.


Categoria: AVVOCATO

By AR6CGTA 13/09/2017 00:00

SEPARAZIONE CONSENSUALE

Il sottoscritto, in accordo con la moglie, si e' separato in maniera consensuale in data 24/09/08 in separazione di beni. L'appartamento in cui abbiamo vissuto era e rimane totalmente della mia ex moglie. Adesso vorrei acquistare un appartamento per conto mio ; vorrei sapere, in caso di mio decesso , a chi spetta l'appartamento? Alla ex moglie? Devo attendere il divorzio per poter acquistare un appartamento ?
Grazie per la consulenza


Categoria: AVVOCATO

By AR6CH4A 13/09/2017 00:00

PREVENTIVO ROGITO ACQUISTO PRIMA CASA E MUTUO IPOTCARIO

salve avrei necessità di un peventivo per acquisto prima casa tra privati e mutuo ipotecario. valore casa dichiarato € 210000,00 valore mutuo richiesto € 205000,00 ipoteca 1.5 volte rendite : 379.60 e 39.04 inoltre desidereri sapere se avete convenzioni dcon le forze dell'ordine (gdf). in attesa di un Vs riscontro, invio i miei migliori saluri


Categoria: COMMERCIALISTA

By AR6CGYC 13/09/2017 00:00

PREVENTIVO PER CONTABILITÀ SEMPLIFICATA SAS SENZA IMMOBILI

Contabilità semplificata 1.
tenuta della contabilità semplificata con liquidazione Iva trimestrale; 2.
consulenza generica e continuativa in materia tributaria, fornita telefonicamente e con circolari sulle rilevanti novità fiscali.
3.
assistenza fiscale comprendente la predisposizione e l’invio telematico del Modello Unico (dichiarazione dei redditi, Irap, Iva e dichiarazione dei sostituti di imposta, se dovuta); comunicazione Annuale Iva e comunicazione delle imposte dovute a titolo di saldi ed acconti; 5.
conteggio dei contributi previdenziali, redazione delle certificazioni delle ritenute fiscali. Volume d’affari annuo inferiore a 30 mila €, n.
fatture annue emesse circa 30, n.
fatture ricevute 20 (fatture di acquisti) Nessun dipendente. Si richiede un preventivo da commercialista esperto e affidabile in Milano per le seguenti attività: 1.
tenuta della contabilità semplificata con liquidazione Iva trimestrale e predisposizione registri contabili; 2.
assistenza fiscale comprendente la predisposizione e l’invio telematico del Modello Unico (dichiarazione dei redditi, Iva e dichiarazione dei sostituti di imposta, se dovuta); comunicazione Annuale Iva e comunicazione delle imposte dovute a titolo di saldi ed acconti; 3.
conteggio dei contributi previdenziali Richiedo importo annuo complessivo, specificare se già comprensivo di IVA.
La società è neocostituita e la prima fattura verrà emessa nel mese di settembre.
Al momento la società vanta credito d'IVA per fatture acquisti.
Grazie


Categoria: COMMERCIALISTA

By AR5E8FC 12/09/2017 00:00

LICENZA D'USO DI BREVETTO: INFO + GESTIONE MOVIMENTI


- informazioni sulla tassazione su entrate derivanti da cessione di licenza d'uso di brevetto industriale a società europea
- disponibilità ad assumersi l'incarico della gestione delle entrate/uscite


Categoria: AVVOCATO

By AR5E86A 12/09/2017 00:00

RICORSO TAR - MANCATA AMMISSIONE A CONCORSO PUBBLICO

Buongiorno. In occasione del recente concorso per il conseguimento del tesserino di abilitazione di Guida Turistica a Siracusa, dopo lo svolgimento della prova scritta sono stati a mio parere commessi una serie di errori concernenti i criteri di correzione della prova medesima. Tale correzione a mio dire erronea non mi permetterebbe di partecipare al colloquio orale per l'ottenimento del suddetto tesserino abilitativo. Vorrei conoscere l'ammontare dei costi (comprensivi di onorario, contributo unificato ed altre spese) per un ricorso al TAR. Alla stesura di tale ricorso vorrei collaborare in sintonia con il Professionista incaricato, fornendo anche (ove necessarie) le perizie tecniche utili alla corretta valutazione dell'elaborato giudicato non idoneo. Si precisa che tale ricorso dovrà essere presentatoa breve
Grazie.


Categoria: COMMERCIALISTA

By AR5E8AC 12/09/2017 00:00

APERTURA PARTITA IVA E CONTRIBUTI MANCANTI

Buonasera, mi chiamo Mario e abito a Bolzano, volevo avere, se possibile, alcune delucidazioni dopodichè aderire ai vostri servizi. Vi rappresento in poche parole la situazione.
Ho in totale, 33 anni di contributi versati più altri 5 figurativi poichè sono stato dipendente delle Forze Armate quindi, un totale di 38 anni di contributi versati. Attualmente sono disoccupato e ho 52 anni di età anagrafica.
Vorrei andare in pensione anticipata ma, da quanto ho capito dalla nuova legge, devo arrivare a versare 42 anni di contributi a prescindere dall'età anagrafica quindi, mi mancherebbero 4 anni di versamenti. Se fino a qui ho capito e detto giusto, avevo pensato di aprirmi una Partita Iva, iscrivermi come Artigiano e avviare un'attività online come architetto di siti web e magari se possibile, la vendita di piccoli oggetti artigianali sempre online. Per dirla tutta, in questo modo io potrei pagarmi i contributi minimi annui che mi sembra si aggirino intorno ai 3 mila Euro e, se ho capito bene, non avrei il minimo obbligatorio di fatturazione annua ripeto, a me servirebbe esclusivamente per versarmi questi 4 anni mancanti a prescindere dal reddito dell'attività che sia 0 oppure 100, non so se mi sono spiegato bene. A questo punto avrei bisogno di un commercialista sia per aprire la P.I.
che per la gestione appunto di tutto quello che c'è da fare per l'attività. Ora le mie domande sono se: è possibile mettere in atto quello che vi ho appena esposto; potrò tra 4 anni, poi ricongiungerli ai 38 anni; come verranno fatti i conteggi per la pensione cioè, i 38 sono ben versati quasi 1000 euro al mese e quei 4 di 3000 l'anno; se voi potete prendervi carico di tutto e avere un preventivo; infine se io tra un paio di anni cambiassi città, sarebbe un problema per la mia attività? cioè per la P.I., residenza ecc...? Vi ringrazio di cuore, e porgo distinti saluti


Categoria: AVVOCATO

By AR5E89A 12/09/2017 00:00

LEGALE PER SINISTRO STRADALE - DANNI PROFESSIONALI

Incidente stradale, con feriti, tra 2 veicoli coinvolti In data 21/08/2017 il sottoscritto assieme alla moglie, al volante di una Matiz Chevrolet in viaggio su una strada provinciale, alla velocità di circa 60Km/h, ha subito un tamponamento a velocità sostenuta, vista la violenza dell'impatto (auto da rottamare), con conseguenti traumi e ferite (la moglie è anche rimasta ferita alla testa).
Qualcuno ha chiamato i Carabinieri e l'ambulanza.
Mentre il sottoscritto e la moglie venivano soccorsi e trasportati al pronto soccorso, i carabinieri erano rimasti a stilare verbalii e misure dei veicoli coinvolti.
Il mio veicolo ha riportato danni notevoli e verrà rimborsato per il valore totale assicurato.
In quel periodo Mia moglie ed io, ballerini professionisti, praticanti la danza sportiva, tesserati FIDS e già campioni Regionali, avevamo in programma la gara finale del circuito nazionale a Rimini. Avevamo già pagato la gara e la caparra per l'albergo. Le domande sono: Oltre al rimborso delle fatture, si possono chiedere i danni morali, danni all'immagine (avendo perso la possibilità di vincere i nazionali, cosa assai probabile, con conseguente perdita di sponsor per la nostra scuola che offre esibizioni in diverse località)? Le terapie che stiamo facendo, per essere rimborsate, devono devono essere autorizzate/prescritte da un medico particolare (ad esempio il fisiatra) o basta il medico curante?
Grazie per la consulenza


Pagina precedente    Pagina successiva





 Archivio




















 CHI SIAMO : SERVIZI : CONDIZIONI D'USO : NOTE LEGALI : PRIVACY : PAGAMENTI : CONTATTACI : LINK UTILI  : WWW.TROVANOTAIO.IT : WWW.TROVACOMMERCIALISTA.IT : WWW.TROVAAVVOCATO.IT
spacer
© 2013 TROVA NOTAI/AVVOCATI/COMMERCIALISTI  All rights reserved.
Cambiolavoro S.r.l. P.IVA e Codice Fiscale: 13282090151
spacer
 NOTAI PER CITTÀ : L'AGENZIA CONSIGLIA IL NOTAIO? : COME FUNZIONA IL SERVIZIO : CODICE DEONTOLOGICO : SEGNALA UNO STUDIO DA CONTATTARE
TESTAMENTO : REGISTRARSI GRATUITAMENTE  : ACCETTAZIONE DI EREDITÀ : PARTITA IVA : 730 : DIVORZIO CONGIUNTO : MAPPA DEL SITO
Home Page